Qualità e certificazioni

La “qualità” non è statica, ma un concetto che nei secoli si è evoluto, con il mutare del mercato e dell’opinione pubblica.

Da quando si è iniziato a parlarne, si è percorso molta strada e l’approccio è cambiato profondamente, così come sono cambiate le norme che ne regolano l’applicazione. Focalizzando il discorso nell’agro-alimentare tanto è cambiato nel tempo.

Il settore primario, infatti, ha dovuto sì garantire la produzione, ma accanto alla “quantità” si è sviluppata una crescente attenzione alla QUALITA’, in termini di:
• sicurezza alimentare, rispetto e conservazione dell’ambiente;
• responsabilità verso i clienti/consumatori;
• responsabilità sociale verso la comunità sociale;
• responsabilità sociale verso i dipendenti;

Per rispondere a queste esigenze il gruppo Sintonia mette in campo l’esperienza dei propri associati con consulenze tecnico-agronomiche e di sistema che soddisfino i più importanti protocolli di certificazione regolamentata e volontaria (BRC, IFS, Tesco Nurture, Global G.A.P., Grasp, Leaf Marque, ecc), garantendo un cammino di crescita e competitività delle aziende.

L’attività del consulente si esplica con sopralluoghi in azienda con monitoraggi di campo e strutturali, studio e aggiornamento continuo relativo ai capitolati da soddisfare, sviluppo di una documentazione completa “ad hoc” per ogni singola azienda. Inoltre, le esperienze nel controllo di selezione e confezionamento, unite a quelle di certificazione dei processi e del prodotto, fanno dei tecnici di Sintonia un perfetto riferimento della GDO per attività di verifica e controllo dei processi e dei prodotti.

GALLERY